Un po’ di cose che devi sapere su Venom

Chi è Venom? Chi l’ha creato? Ne esiste solo uno? Origini, alter ego e curiosità sul nemico di Spider-Man che non vuole più giocare. Vuole solo… mangiarti il cervello!

Guerre Segrete, costume nero, simbionte, campane, Eddie Brock, uccidiamo Spider-Man e Peter Parker. Ecco, in poche e semplici parole, la genesi di uno dei cattivi di casa Marvel che non mi vergogno di adorare. Quanto meno sulle pagine dei fumetti. Perchè mi piace così tanto Venom? Beh, ho da sempre un debole per quei personaggi borderline che sembrano tanto una cosa ma che, in fin dei conti, sono tutt’altro anche se solo a volte.

Mi spiego meglio: l’unione tra Brock e l’alieno vorrebbe tanto sbranare vivo l’Uomo Ragno, ma loro due non permetterebbero mai che un innocente ci possa andare di mezzo. Un bimbo rischia di farsi male? Fanculo il tessiragnatele, andiamo a salvare il piccolo. Chè tanto il cervello di Parker prima o poi riusciremo a papparcelo! Adorabile, non è vero?

Inesorabile, vendicativo, violento, spietato e non proprio stupido: il suo carattere è così particolare che è ovvio che molti fan si siano innamorati di lui. Io sono tra quei fan e oggi voglio saperne e farvi sapere di più su questo splendido personaggio. Direi quindi di non indugiare oltre…

venom spiderman

Ecco a voi origini, alter ego e curiosità sul nemico di Spider-Man noto come Venom

Gli inizi

Uno dei nemici giurati dell’Arrampicamuri più famoso al mondo ha, teoricamente, due papà. Venom è stato infatti ideato dal fumettista David Michelinie e dal disegnatore Todd McFarlane, due nomi ben noti a chi mastica fumetti americani. Due nomi che nel corso del tempo si sono simpaticamente scannati sulla paternità del personaggio: un prodotto di successo è inevitabile che scateni un po’ di tensione. Comunque, la prima apparizione USA di questa bellissima e orrida creatura risale al 1988, sulle pagine di Amazing Spider-Man 298. In Italia invece questo concentrato di muscoli e follia arrivò nel 1992 su L’Uomo Ragno 91, edizioni Star Comics.

Cos’ha di così speciale questo personaggio?

E’ più forte di Spider-Man, riesce a rendersi invisibile all’occhio umano e al famoso senso di ragno, è altamente resistente (teme solo fuoco e suoni molto forti), ha denti e artigli. E il fatto di avere un costume vivente mutaforma… beh, tentacoli e spuntoni sono all’ordine del giorno. Altro fattore degno di nota è il rapporto tra Eddie Brock e il simbionte: una volta legatisi, l’umano dona un corpo all’alieno che accresce a dismisura le capacità di chi lo ospita. Praticamente i due diventano un essere solo e quando si separano (o li fanno separare) per entrambi son dolori veri.

Non solo Eddie Brock

Una volta terminata la “collaborazione” con Brock (malato di cancro), nel corso degli anni il simbionte si è legato ad altri personaggi. Primo tra tutti Angelo Fortunato (figlio del boss mafioso), poi venne il turno di Mac Gargan (lo Scorpione) che durante uno scontro con l’Arrampicamuri fece nascere l’Anti-Venom (nuovamente Brock). In seguito il costume alieno si legò a Flash Thompson (Agente Venom), Lee Price e infine… ancora Eddie Brock?! Evidentemente il primo amore non si scorda mai.

Un’adorabile cucciolata

Per un motivo o l’altro Venom ha generato figli e nipoti, se così possiamo definirli. Il più famoso di tutti è Carnage, del quale potrei parlare prossimamente perchè è un personaggio talmente folle che meriterebbe uno spazio tutto per sè. Personaggio che, tra le altre cose, è responsabile della nascita di Toxin, il primo simbionte ad essere considerato un alleato dell’Uomo Ragno. E che dire di She-Venom se non che sotto quel “costume” in origine c’era… Anne, l’ex moglie di Brock? Si dimostrò tanto forte quanto instabile mentalmente, la poveretta impazzì e si tolse la vita.

venom il film

 

Il simbionte si dà al cinema

La prima apparizione sul grande schermo. Risale al 2007, il film era Spider-Man 3 di Sam Raimi e ad interpretare Eddie Brock c’era Topher Grace. Poche chiacchiere: un filmaccio, magari divertente ma ridurre un pezzo di storia del fumetto USA ad un cattivone liquidato nel giro di 15 minuti è stato imperdonabile.

Nel 2018 è arrivato il primo film dedicato a questo personaggio molto particolare. Ad interpretarlo non proprio l’ulltimo degli scemi ma Tom Hardy, attore apprezzato da un sacco di gente e candidato agli Oscar per il suo ruolo in Revenant – Redivivo. Dopo 3 anni eccolo di nuovo protagonista nel seguito, dove affronta La furia di Carnage (l’ottimo Woody Harrelson).

Di questi due film si è parlato parecchio, a molti sono piaciuti e ad altri hanno fatto storcere il naso per mille motivi. Data la natura particolare del personaggio non ho ancora potuto gustarmi Venom in azione: un mostro che adora mangiare organi umani alla tv, con una bimba in giro per casa… davvero devo aggiungere altro?

venom topher grace