Crea sito

Transformers, questo crossover s’ha da fare?!

Optimus Prime e soci “cooperano” con altri miti dell’intrattenimento. Ma un crossover tra Transformers e Top Gun o i Mini Pony era davvero necessario?

Come fare più soldi quando se ne guadagnano già tanti? Come posso aumentare la mia visibilità se sono un brand top nel mondo? La risposta è, tutto sommato, semplice: collaboro con un marchio noto quanto il mio. Ed è proprio quello che succede spesso e volentieri ai miei amatissimi Transformers. Ma questi crossover erano davvero necessari? A volte la trovata è risultata geniale, eppure certi obbrobri usciti sul mercato fanno venire qualche dubbio. Oh, non sto parlando solo di fumetti o giocattoli inguardabili, però alcune chicche sono degne di un museo degli orrori…

Iniziamo con i tre “gioielli” di Transformers Collaborative, nuova linea di prodotti nata nel 2019

Transformers e Ghostbusters insieme? Wow!

Gli Autobot abbandonano Cybertron, caduto nelle mani dei Decepticon di Megatron. Dopo anni passati a vagare per lo spazio, Optimus Prime & C. captano un misterioso segnale che li porterà sulla Terra. Qui dovranno vedersela con gli… Acchiappafantasmi? Guardate bene l’immagine in alto, è ovvio che non ci sarà una resa dei conti tra buoni ed è innegabile che Ectotron sia una bellissima trovata per unire personaggi e storie differenti tra loro.

Non ho ancora letto il fumetto (ecco la versione in inglese) ma devo dire che mi incuriosisce, quasi quanto la famosa Cadillac bianca che si trasforma in un robot armato di zaino protonico.

Grande Giove, che crossover… meh

E’ il 2020 e Ritorno al futuro ha compiuto 35 anni. Tante le iniziative da segnalare, come ad esempio Transformers/Back to the Future, la miniserie a fumetti targata IDW che vede i Decepticon dare la caccia ad una certa automobile in grado di viaggiare nel tempo. A Marty e Doc il compito di fermarli con l’aiuto di… Gigawatt, la DeLorean in grado di trasformarsi in robot.

La storia in sè parrebbe discretamente invitante, in fondo ci sono viaggi nel tempo e robot, anche se non stiamo parlando Terminator. Diciamo che potrei leggerla con interesse sperando di divertirmi, ma il giocattolo l’action figure che hanno realizzato è… meh, boh, mah. Insomma, guardate le foto in giro per la Rete e capirete perchè io e tanti appassionati siamo rimasti piuttosto perplessi.

Maverhahahhahahah, no grazie!

Di tutti i crossover con protagonisti i Transformers, questo è davvero il più inutile, almeno per me. Capisco la necessità di collaborare, fare pubblicità, incassare soldi e via dicendo… ma che senso ha Top Gun? Un F-14 che si trasforma. Un aereo da guerra che diventa un robot, sai che novità. Non considero questo prodotto una cagata pazzesca giusto perchè lo han chiamato Maverick e alcuni dettagli sono simpatici. Però, dai, anche no, grazie.

Apprendo che sarebbe una sorta di prodotto promozionale volto a pubblicizzare il sequel di Top Gun, sempre con Tom Cruise, in uscita per la fine del 2020. La cosa rende appena più digeribile un’action figure che altrimenti sarebbe stata assolutamente dimenticabile.

Proseguiamo con gli altri crossover…

Mazinger Z vs. Transformers

Non c’è bisogno di un titolo roboante e di parole piene di enfasi per presentare un crossover da brividi. Basta guardare un paio di copertine per farsi salire la scimmia. Perchè quando dei robot si “guardano male” e pensi/speri che si prenderanno a schiaffi, allora vuol dire che prima o poi quella storia la leggerai. Non so come e non so quando, ma devo vedere i Decepticon far comunella col dottor Inferno per farsi prendere a schiaffi dagli Autobot e Mazinga Z, la creatura robotica di Go Nagai.

Anche la Marvel? Ebbene sì

Negli anni Ottanta la Casa delle Idee ha pubblicato tonnellate di pagine con protagonisti Optimus, Megatron ecc. Si è assistito ad alcune apparizioni dell’Uomo Ragno (in costume nero) prima di arrivare ad un universo Transformers in coabitazione con quello… dei G.I. Joe? Non so se voglio saperne di più.

E per quanto riguarda i balocchi? Beh, parlando di crossover Tranformers/Marvel, in commercio ci sono svariati modelli tutto sommato apprezzabili, si fa per dire. Ad esempio, l’idea di un Venom che diventa una muscle car non è affatto male, se non fosse che ad ora costa un rene! Perchè, Takara Tomy, perchè? Per non parlare di un tamarrissimo Captain America trasformabile in fuoristrada. Perchè, Hasbro, perchè?

Perplessi? Continuate a leggere, che il peggio deve ancora venire…

Cosa. Diavolo. E’. Questa. Cosa.

Che succede quando Optimus Prime diventa un… cavallo? Beh, la risposta la state vedendo ed è piuttosto disgustosa, brutta, affatto invitante. Il solo pensare di far incontrare i Transformers con i Mini Pony è di per sè alquanto bizzarro (ecco il fumetto, mioddddio), ma che senso ha produrre addirittura un giocattolo? Come detto prima… perchè, Hasbro, perchè?

Merry Christmas? Sto cazzo!

Topolino che in realtà è Optimus Prime, in versione natalizia. Tempo fa scrissi dei Transformers strani, ma qui si sale notevolmente di livello e si sfocia nell’orrido. Ok le partnership, ok i crossover, ma a tutto c’è un limite. Piuttosto che comprare sta boiata divento il Grinch e addio feste, addio 25 dicembre, addio tutti.