Riparte la scuola: consigli per gli acquisti

La scuola è ricominciata! Sei rimasto indietro con lo shopping? No problem, ecco qualche suggerimento utile per non presentarsi in aula a mani vuote.

Per molte persone è iniziato il periodo più brutto dell’anno. Ebbene sì, la scuola è iniziata e i grattacapi non mancano di certo.

Sei un genitore come me? Beh, mia figlia sa fare un sacco di cose ma OVVIAMENTE non gli si lascia la carta di credito. Sia mamma che papà non vogliono mica trovarsi CIA, FBI, polizia e Transformers a casa perchè la piccola di casa ha comprato dell’uranio (o dell’energon) in qualche “sito strano”.

I tuoi figli sono più grandicelli? Se pensi che tua figlia vada a fare shopping con le amiche per acquistare biro e matite stai fresco. E se pensi che tuo figlio smetta di giocare alla Play per comprarsi l’astuccio sei messo davvero male!

Sei un prof? Mi spiace tanto, perchè mi ricordo in che razza di stalla, piena di bestie non sempre silenziose e profumate, si possa trasformare una classe!

Scuola: tutto l'occorrente, sperando di avere prof come Jack Black

Sei uno studente? Fatti un favore: metti ordine nel cervello, riordina la camera e ordina, online e se puoi, quello che ti serve per iniziare al meglio l’anno scolastico. Così eviti qualche rottura di troppo ai tuoi che al primo 2 MAGARI non ti prenderanno a cinghiate!

Sono stato uno scolaro nella norma (bravo, ma poco incline allo studio e tanto al cazzeggio) e sono un papà relativamente giovane. E mai farei il professore. Però ricordo alla perfezione i miei anni scolastici e devo dire che avere un “arsenale” completo può rivelarsi assai utile. Perchè? Beh, ad esempio puoi aiutare i tuoi colleghi più bisognosi e tenere a bada i rompipalle, ivi compresi gli insegnanti esigenti.

Ciò vuol dire che starsene tranquilli a scuola non è impossibile!

Ma bando alle ciance, ecco qualche articolo interessante che potete trovare su Amazon.

Scuola, l'occorrente: zaino Eastpak

Zaino Eastpak

Poche chiacchiere, se non sei del Paleolitico quando dici zaino-scuola ti viene in mente solo lui, l’Eastpak. Magari nero come questo, quindi unisex. E se consideriamo il prezzo, la frase che ti deve uscire dalla bocca è “Dev’essere mio!”. Ma non domani e nemmeno fra un’ora, diciamo prima di ieri.

Scuola, l'occorrente: zaino Invicta rosa

Zaino Invicta

Si parlava di marchi famosi, che dire dell’Invicta? Qui si spende un po’ ma considerate che, con un po’ di attenzione, vostra figlia potrebbe portarlo dalle elementari sino alle superiori. E senza sfigurare con le amiche, il che non guasta. Non sono proprio un tipo ordinato eppure il mio primo zaino di scuola (chiaramente non con fiorellini rosa confetto) è stato anche l’ultimo: indovinate di che marca era…

Scuola, l'occorrente: astuccio degli Avengers

Astuccio Avengers

In classe o a casa (per i compiti ma non solo) un astuccio resistente, capiente e pieno di roba come questo è l’ideale. Aggiungiamoci la foggia a passo coi tempi e… dai, ve lo devo proprio dire che vostro figlio DEVE aver qualcosa con Thor e soci?

Scuola, l'occorrente: astuccio Napapijri

Astuccio Napapijri

Elegante, poco ingombrante, di un bel colore tipicamente femminile. Ah, è pure di marca. Per la vostra principessa che ne dite di un articolo alla moda, come quello ritratto nella foto?

Scuola, l'occorrente: diario delle Winx

Diario Winx

Mi viene l’ulcera, io queste fatine del biiiiiip non le posso sopportare. Però sono un papà e se mia figlia un giorno mi dovesse chiedere il diario delle Winx (l’ho già detto che le odio?) non potrei sottrarmi. Mi turerei il naso e metterei mano al portafoglio, con la magrissima consolazione di non essere l’unico genitore a doverlo fare…

Scuola, l'occorrente: diario delle tmnt

Diario TMNT

Tartarughe Ninja alla riscossa! Non c’è bisogno di presentarle, vero? VERO? Se siete stati bimbi e se ne avete (di figli maschi) non potete non riconoscere questi simpatici ed agguerriti anfibi. Con loro in classe ci si annoia meno e un diario a loro dedicato potrebbe essere un acquisto intelligente, no?

Scuola, l'occorrente: tablet

Tablet

Per un residuato bellico degli anni ’80 come me pensare ad un tablet utilizzato in aula pare (ancora) fantascienza. Ma siccome è un problema (si spera solo) mio, non fatevi problemi ad arricchire il reparto tecnologico di casa con una “tavoletta magica”. Perchè questa “diavoleria moderna” può rivelarsi assai utile nel fantastico gioco che è l’apprendimento. Date pure un’occhiata a questa lista, magari trovate il prodotto che fa per voi.

Abbiamo parlato di zaini ed astucci ma per i prof non c’è nulla? Oltre a prendere una bella camomilla ogni mattina prima di andare a scuola, non posso consigliare nulla. A parte…

Scuola, l'occorrente per i prof: zaino

Zaino unisex per pc portatile

Un bello zainetto dove riporre i compiti in classe o, soprattutto per i docenti moderni e malati di tecnologia, il proprio laptop. Cosa rende interessante questo articolo? Due cose: il cavo USB al quale collegare power bank da un lato e smartphone dall’altro e… il prezzo! Davvero vantaggioso per un prodotto di qualità, come testimoniano le tante recensioni positive su Amazon.

Precedente Estate 2018: ecco perchè è stata epica Successivo Influenza: come combatterla?