Dormire bene con un bebè in casa è possibile

Con l’arrivo di un bebè non sai mai quanto, come e quando si sveglierà! Niente paura, si possono fare molte cose affinchè tutta la famiglia possa dormire serenamente.

Ci siamo, la piccola gioia dei tuoi occhi è finalmente entrata in casa per la prima volta e già ti chiedi come saranno le notti. Durante la gravidanza tu e la tua dolce metà pensavate di poter dormire in santa pace, magari con pochissime sveglie? Siete dei poveri illusi!

Per i genitori dormire col bebè sveglio è impossibile

Con un pupo in casa imprevisti e non sono dietro l’angolo:

  • Fame
  • Sete
  • Le maledettissime colichette notturne
  • Qualche abbozzo di incubo
  • Un temporale
  • Lo stronzo del vicino che si mette a cantare a squarciagola all’una di notte. True story!

Insomma, non sai mai come, quando e quante volte si (e vi) sveglierà.

Inutile spiegare a lungo quanto un buon sonno possa essere salutare. Si affrontano meglio le giornate, si elaborano in modo efficiente le esperienze appena vissute, l’umore è buono e soprattutto… si evitano inutili e “pericolose” litigate!

Ma niente paura…

Si possono fare molte cose affinchè tutta la famiglia possa dormire serenamente

Dormire bene: straccetto nanna a forma di coniglietto

Per una buona notte un morbido amico può essere un alleato prezioso. A parer mio eviterei di affiancare al bebè un vostro vecchio peluche che, per quanto possa esser stato lavato e sia un’idea assai romantica, magari ha qualche pelucco pronto a staccarsi e finire nel naso o in bocca. Una soluzione è rappresentata da uno straccetto per la nanna come questo: morbido, caldo e pensato apposta per confortare il cucciolo d’uomo durante le ore notturne.

Dormire: giostrina per culla o lettino

A proposito di alleati, che ne dite di dotare il lettino di una simpatica giostrina? Musica, luci, colori e simpatici animaletti uniti in un unico articolo pensato per intrattenere il piccolo che si sveglia. Almeno il tempo necessario affinchè mamma o papà giungano in suo soccorso, sbadigliando e barcollando come zombie. Ovviamente senza la fame di cerrrveeellliiiii!

Dormire: luce notturna

Tra i vari oggetti che non devono mancare in casa per dormire bene, non posso non spendere due parole per la classica luce notturna. Tanto utile al piccolo principe di casa, che non si troverà al buio una volta sveglio. Altrettanto importante per il genitore ancora mezzo addormentato che, mentre va al bagno o controlla il suo erede, rischia costantemente di sbattere il mignolino su qualche spigolo nascosto dall’oscurità. E non vogliamo che l’infante si desti a causa di un bel bestemmione, vero?

Ma questi sono solo oggetti, chiaro? La cosa più importante affinchè le notti non diventino delle guerre (di nervi e resistenza fisica) è una sola…

Sarò banale, scontato e poco profondo magari, eppure amore e tranquillità sono gli ingredienti base per dormire bene.

Più siete tranquilli, più il pupo si sente amato e meno sarà incline a rivivere nel sonno quei (si spera pochi) momenti di tensione dei quali è stato testimone. Non perdete troppo tempo a discutere, contate fino a 10 quando serve e fatelo ridere a crepapelle, coccolatelo e vedrete che vi capiterà qualcosa di meraviglioso…

Vi sveglierete nel cuore della notte chiedendovi se lei oppure lui sia ancora viva/o! E questo perchè ronferà alla grande, senza incubi e bella/o serena/o. E voi vi alzerete lo stesso, che non si sa mai, la/o troverete teneramente abbracciata/o a cuscino-coperte-pupazzo preferito e tornerete a letto.

Con un sorriso grosso così!!!

 

Precedente Gli animali che non vorreste mai avere in giro per casa Successivo Batman 80: celebriamo a dovere l'Uomo Pipistrello!