Quando il tempo fa schifo e non sai cosa metterle

Altro che non ci sono più le mezze stagioni, “il tempo è così matto che non so cosa metterle” è la frase che in casa viene pronunciata più spesso. Ma niente paura, a tutto c’è rimedio!

Fino a pochi giorni fa c’erano sole e 20 gradi, poi ad un certo punto sarebbe stato meglio uscire col bat-gommone causa mega acquazzoni. Ora gli orsi polari bussano alla porta di casa chiedendo almeno un vin brulé e mi sembra lecito fare qualche riflessione e porsi qualche domanda. Al di là dello schifo che abbiamo fatto diventare il clima, rimane il fatto che con un tempo a dir poco imprevedibile, sì, insomma… che cosa biiiiiiiip faccio indossare a mia figlia per non farla ammalare?

Manco a dirlo, la soluzione non c’è! Puoi inventarti e portarti dietro di tutto ma stai pur certo che, in un modo o nell’altro, tu e la tua prole vi ammalerete. Dico questo non perchè sia un portasfiga, ma perchè sbalzi di temperatura e batteri sono nemici insidiosissimi pronti a colpire chiunque, nessuno escluso. In famiglia, chi più chi meno, stiamo sperimentando le infinite gioie di un catarro verde Hulk o di un’intensa seduta sul trono. Sì, insomma, il wc, il cesso. Chiamatelo come volete tanto se la gioia dei vostri occhi si becca un virus intestinale, prima o poi toccherà anche a voi usare il water.

Il tempo fa schifo ma i bimbi possono giocare in una pozzanghera

Volete ridurre almeno in parte il pericolo di tosse, raffreddore, febbre e altre cose un po’ più disgustose? Trasformare una giornata di pioggia o di freddo in una buona occasione per far divertire i più piccoli è possibile!

Ecco alcuni consigli per gli acquisti che vi aiuteranno a resistere alle insidie del tempo.

Contro le insidie del tempo: stivali in gomma per bambino

Hey, tu, genitore… dico a te! Ha piovuto e quelle per strada non sono mica mari in tempesta. Ma per la fantasia di un bimbo anche una pozzanghera può diventare un oceano degno di mille avventure. Quindi evitiamo di abbaiare non appena la prole si avvicina a qualcosa di umido e facciamo un regalo utile. Come questi stivali in gomma: si parlava di avventure e oceani, devo dire che il tema piratesco ci sta alla perfezione, no?

Contro le insidie del tempo: stivali in gomma (e rosa) da bambina

E per le nostre principesse? Rosa, a pois e con degli adorabili gattini. Ah, sì, giusto… ovviamente sono impermeabili: cosa chiedere di più a un paio di stivali in gomma da bambina? Forse un prezzo non elevato, guardare per credere.

Contro le insidie del tempo ecco il poncho di Frozen

Paura che uno scroscio improvviso possa lavare da capo a piedi la gioia dei vostri occhi? Un poncho che si riveli pratico e anche bello da vedere potrebbe essere una soluzione ideale. Con le protagoniste di Frozen, magari? Eccolo qua. Se vi piace ottimo, io immagino mia figlia in giro con ‘sta roba rosa e mi viene voglia di sciogliere un pupazzo di neve con un lanciafiamme. Addio Olaf!

Contro le insidie del tempo? Ecco un poncho-dinosauro di un bel color giallo

Come? COME? Anche voi odiate Frozen? Beh, mi sa che andremo d’accordo. E per festeggiare ecco un poncho unisex che trasformerà il/la vostro/a erede in un/a terribile e adorabile dinosauro/a. Soprattutto, sotto l’acqua.

Le insidie del tempo minacciano la vostra principessa? Ecco la giacca a vento di Minni che la terrà asciutta e al caldo. Guardo questo articolo e so che prima o poi mi toccherà comprarlo. Perchè? Ovvio, la piccola di casa VENERA Minni. Ne va matta, cavolo. Sarà mica colpa del suo primo pupazzetto? E’ targato Disney, indovinate un po’ come si chiama…

Contro le insidie del tempo ecco una coloratissima giacca a vento da bimbo

“Il mio erede non deve temere il freddo e l’umido, mai!” Don’t worry, man, ecco un prodotto pensato apposta per il tuo bambino. Questa giacca è l’apoteosi della versatilità: è traspirante, antivento, impermeabile ed è molto colorata, un vero arcobaleno. Senza poi contare quelle fichissime stelline sulle maniche, realizzate in materiale antiriflettente.

Contro le insidie del tempo che ne dite di un ombrello di Star Wars?

Maya, sono tuo padre! Ecco la prima frase che ho rivolto a mia figlia, quando aveva sì e no 10 minuti di vita, manco fossi Darth Vader, Dart Fener o come volete voi. Che c’entra questo con l’articolo che state leggendo? Beh, se non vi siete cavati gli occhi con una spada laser lo vedete anche voi il simpatico ombrellino in stile Star Wars che c’è qui sopra. L’articolo che ogni papi nerd come me sogna di poter dare alla propria figlia, il giorno che passerà al Lato Oscuro della Forza per proteggersi dalle intemperie.

Precedente Stan Lee non c'è più e mi mancherà Successivo Natale 2018: motivi per festeggiare e spendere ne abbiamo?